Francia



Fotografia scattata a Nice (Provenza), Municipio, il 10 ottobre 2011

Francia: la bandiera

Fonte: FOTW

Tricolore verticale blu bianco e rosso, a tre bande di eguali dimensioni. La bandiera francese, chiamata “Le Tricolore”, costituisce il modello di molte bandiere di altri Stati del mondo. Molti sono i significati attribuiti ai colori della bandiera francese, ma pare che siano una mera combinazione di colori: il rossoblu di Parigi ed il bianco di origine monarchica.
Ai colori
sono stati attribuiti diversi significati :
Il blu è associato alla figura di San Martino, ed è simbolo della misericordia dei ricchi nei confronti dei poveri
Il bianco è il colore della Vergine Maria, a cui il Regno di Francia era stato consacrato, ma anche di Giovanna d’Arco, e quindi, della monarchia francese
Il rosso è invece il colore dell’orifiamma di San Dionigi, patrono di Parigi. Era l’antico vessillo di guerra dei Re di Francia.


Storia della bandiera
I colori sono quelli tradizionali di Parigi, che furono ampiamente usati durante la presa della Bastiglia, con l’interposizione del bianco, colore classico della monarchia francese. Pare che l’idea di adottare tale tricolore sia stata del marchese di Lafayette, e la coccarda tricolore diventò poi il simbolo di tutti i rivoluzionari nel 1789. Inizialmente la bandiera era invertita, col rosso all’asta. Decaduta nel periodo napoleonico, venne poi ripristinata nel 1830, e tale è rimasta fino ai giorni nostri.

Francia: Bandiere regionali e delle provincie tradizionali
In considerazione del fatto che in Francia le bandiere ufficiali delle regioni non hanno alcuna diffusione pratica (e sono tra l'altro decisamente brutte, trattandosi nella maggior parte dei casi di vessilli bianchi o di altro colore, con il logo della regione - si ricorda che la Francia ha abolito ogni forma di stemma araldico, per cui le unità amministrative e lo stesso paese non hanno stemmi ufficiali, ma solo loghi), si è deciso in via eccezionale di inserire i vessilli delle provincie tradizionali, che pur non avendo uno status ufficiale, trovano invece una discreta diffusione sul territorio, e ne incarnano senz'altro in misura maggiore le identità. Solo di recente, alcune regioni hanno adottato delle vere e proprie bandiere regionali, che riprendono fondamentalmente gli elementi caratteristici delle bandiere delle provincie tradizionali: qualora queste bandiere esistano e siano state fotografate, è presente un link di rimando nell'ambito della pagina della provincia tradizionale interessata.

Bourgogne
Corse
Flandres
Franche Comté
Ile de France
Languedoc
Picardie
Provence
Roussillon
Savoie
Torna all'indice