Spagna

    

Fotografia bandiera civile scattata a Barcellona, hotel del centro, l'8 dicembre 2008
Fotografia bandiera di Stato scattata a Madrid, sede ministeriale, l'11 aprile 2010

Spagna: la bandiera



Fonte: FOTW
BANDIERA CIVILE: tricolore rosso-giallo-rosso, con la banda centrale gialla di dimensioni doppie rispetto alle bande laterali rosse.
BANDIERA DI STATO: come la bandiera civile, ma caricata con lo stemma reale di Stato, in posizione decentrata verso l'asta. Lo stemma risulta essere piuttosto complesso: uno scudo inquartato, sormontato da una corona reale, con a fianco due colonne, a loro volta sormontate da una corona reale all'asta e da una imperiale al battente, e circondata da un nastro recante il motto PLUS ULTRA. Nei quarti dello scudo: al primo un castello oro in campo rosso (Castiglia), al secondo un leone rosso in campo bianco, al terzo quattro bande rosse su fondo giallo (Catalogna e Aragona) e al quarto delle maglie di catena dorate su fondo rosso (Navarra). Al centro, un ovale blu con tre fleur de lys oro a simboleggiare la casata dei Borboni. In basso, una melagrana in campo bianco a simboleggiare Granada. Per legge tutte le istituzioni pubbliche devono esporre la bandiera con lo stemma. Tuttavia, la legge non ne limita l'uso alle sole istituzioni pubbliche, ragion per cui chiunque può esporre la bandiera con lo stemma. Ed infatti tale versione è molto più diffusa rispetto al tricolore pieno.

Storia della bandiera
La versione attuale della bandiera risale al 1981, anno in cui è stata tolta l'aquila di origine franchista che sormontava lo scudo reale. La bandiera risale comunque al 1785, anno in cui fu stata scelta da re Carlo III, tra 12 diverse proposte, come nuova bandiera di guerra della Spagna. Diverse leggi poi, nel corso dei secoli, ne hanno modificato e disciplinato l'utilizzo, sia in terra, che in mare e per scopi militari.

Spagna: Bandiere regionali
Andalusia

Catalunya

Comunidad de Madrid

Torna all'indice