Norvegia





Fotografia bandiera nazionale scattata a Oslo, abitazione privata, il 20 marzo 2022
Fotografia pennone scattata a Gardemoen, museo dell'aviazione, il 20 marzo 2022

Norvegia: la bandiera

Fonte: FOTW

BANDIERA NAZIONALE: Bandiera di colore rosso, con croce scandinava di colore blu fimbrinata di bianco

Le proporzioni della bandiera devono essere: orizzontalmente 6:1:2:1:12 , e verticalmente 6:1:2:1:6

Storia della bandiera
La bandiera è stata adottata ufficialmente il 13 luglio 1821, mentre l'attuale legislazione sull'utilizzo è del 15 dicembre 1898.
La decisione iniziale del 1821, fu presa dal Parlamento, ma non fu immediatamente ratificata dal Sovrano; questa situazione portò ad un periodo di utilizzo confuso. Peraltro, in quegli anni era in forza una sorta di unione politico-economica con la vicina Svezia; pertanto molte bandiere, specie quelle utilizzate sul mare, portavano sul cantone anche i colori svedesi, creando ibridi di varia foggia. Questo continuò comunque fino al 1905, anno in cui l'unione fu definitivamente sciolta, e la bandiera norvegese piena fu finalmente adottata.

L'origine della bandiera norvegese è senz'altro da ricercare nella secolare unione che il paese aveva avuto con la Danimarca; tale unione era terminata nel 1814. Il paese entrò quasi subito nella nuova unione con la Svezia, perciò l'idea del Parlamento fu quella di utilizzare come base la bandiera danese, ma con l'aggiunta di una croce di colore blu a rappresentare la Svezia. Tale idea fu del parlamentare di Bergen Frederik Meltzer.
Peraltro, la conbinazione di colori ottenuti, richiamava anche gli ideali di libertà ed indipendenza simboleggiati dalle bandiere di Francia, Regno Unito, Olanda e Stati Uniti

Come in tutti i paesi scandinavi, anche in Norvegia è molto diffuso l'uso dei pennoni: questi sono utilizzati da privati ed istituzioni nelle ore in cui la bandiera deve restare ammmainata, per evitare di lasciare le aste vuote. Tuttavia l'uso dei pennoni va molto oltre questo utilizzo, grazie alla maggiore praticità ed anche alla maggiore resistenza agli agenti atmosferici dei pennoni, rispetto alle bandiere di maggiori dimensioni.

Torna all'indice