Ungheria



 
   
Fotografia bandiera orizzontale scattata a Budapest, casa in centro, il 2 gennaio 2010
Fotografia bandiera di Stato scattata a Budapest, casa in centro, il 2 gennaio 2010
Fotografia bandiera verticale scattata Budapest, piazzale in centro, il 2 gennaio 2010

Ungheria: la bandiera



Fonte: FOTW
BANDIERA NAZIONALE: Tricolore orizzontale rosso-bianco-verde, a tre bande di eguali dimensioni. La proporzione ufficiale è 1:2, ma sono in uso anche versioni in proporzioni 2:3 e 3:2, nel caso di esposizione verticale della bandiera, peraltro piuttosto comune. I colori rappresentano la forza (rosso), la fede (bianco) e la speranza (verde).

BANDIERA DI STATO: Come la bandiera nazionale, caricata al  centro con lo stemma di Stato: scudo verticalmente  diviso, nella prima metà a bande bianco rosse orizzontali, la seconda metà, doppia croce bianca in campo rosso, coronata alla base, sorgente da tre monti verdi. Lo scudo è sormontato da una corona imperiale. Benchè la Costituzione non faccia differenza tra bandiera civile e bandiera di Stato, specificando solo che la bandiera nazionale è il tricolore pieno, e che l'aggiunta dello stemma è consentita ed opzionale, l'utilizzo di bandiere con lo stemma è piuttosto diffuso, sia da parte di soggetti  pubblici, che privati.
La diffusione di bandiere con stemma segue tendenzialmente gli orientamenti politici, aumentando nei periodi di governo conservatore e diminuendo nei periodi di governi di sinistra.

Storia della bandiera
L’origine della bandieraungherese è molto antica, i colori risalgono infatti al IX secolo, anche se furono utilizzati come vessillo nazionale a partire dal 1608, durante il regno di Mattia II. Da quel momento, diventarono i colori tradizionali del Regno di Ungheria, anche nell'ambito dell'Impero Austro Ungarico. Nelle forme attuali, il tricolore è del 1848, e fu ispirato dal tricolore francese. Fino al 1945, la bandiera era caricata al centro con la corona del Regno di Ungheria.
 
Ungheria: Bandiere regionali
Budapest
Torna all'indice